Mercoledì 28 Ottobre 2020
NOTIZIE

Covid-19, Agenti di commercio: accordo sull`anticipazione del 30% del FIRR - Disponibili 450 milioni di euro

Dopo un'intensa e responsabile trattativa tra le parti sociali agenti (FNAARC, USARCI, CGIL FILCAMS, CISL FISASCAT, UILTUCS, UGL Terziario) e case mandanti (Confcommercio, Confindustria, Confcooperative, Confartigianato, Confapi, Cna, Casartigiani, CLAAI),

Catania, 27/05/2020

Dopo un'intensa e responsabile trattativa tra le parti sociali agenti (FNAARC, USARCI, CGIL FILCAMS, CISL FISASCAT, UILTUCS, UGL Terziario) e case mandanti (Confcommercio, Confindustria, Confcooperative, Confartigianato, Confapi, Cna, Casartigiani, CLAAI), si è raggiunto un importante accordo per anticipare il 30% del FIRR accantonato da ogni agente presso la Fondazione Enasarco.

Questo accordo, che peraltro accoglie le richieste della base associativa di cui la FNAARC si è fatta portavoce al tavolo delle trattative, può rappresentare un utile aiuto per superare la crisi economica che anche questa categoria sta vivendo.

Le modalità di erogazione verranno stabilite da Fondazione Enasarco nei prossimi giorni.

   Seguici su Facebook