Giovedì 21 Settembre 2017
NOTIZIE

"PARLIAMO DELLA SICILIA CON PIETRO AGEN" LE INTERVISTE AL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO SICILIA RACCOLTE IN UN LIBRO DA SALVO BARBAGALLO

“Non sono in campagna elettorale e non mi sto candidando a niente” con questa precisazione Pietro Agen apre la presentazione del libro che lo vede protagonista, Parliamo della Sicilia con Pietro Agen, una serie di interviste raccolte dal giornalista Salvo Barbagallo in un anno di incontri face to face.

INIZIATIVE   Lunedì, 24 Luglio 2017

TROMBA D`ARIA A CATANIA

A seguito della grande tromba d`aria che ha colpito le imprese della Sicilia Orientale, Confcommercio Sicilia ha chiesto un urgente incontro al Presidente della Regione Siciliana Crocetta e agli Organi interessati.

  Mercoledì, 05 Novembre 2014

ASSEMBLEA INTERREGIONALE CALABRIA - SICILIA - MESSINA 17 MAGGIO 2013

La confcommercio lancia dal Sud un grande segnale di unita'! Il presidente Sangalli ha oggi la certezza di avere al Sud una grande squadra di imprenditori che non chiedono contributi, che non vogliono privilegi ma che rivendicano sacrosanti diritti. Infrastrutture, Imu sugli immobili aziendali, tarsu, aumenti dell'IVA, nuovi canoni demaniali, trasporti, turismo, ambiente, abusivismo, fisco, solo alcuni dei temi trattati, con una certezza l'Italia non riparte se non decolla il Sud!

INIZIATIVE   Venerdì, 17 Maggio 2013

MOBILITAZIONE NAZIONALE DEL 28 GENNAIO - PIETRO AGEN: «CONFCOMMERCIO SCENDE IN CAMPO»

Il VicePresidente Nazionale Pietro Agen: La manifestazione è il punto di partenza di una azione di stimolo e di confronto che Confcommercio e Rete Imprese per l'Italia intendono avviare a tutti i livelli nei confronti di una politica fino ad oggi incapace di comprendere l'economia

INIZIATIVE   Mercoledì, 16 Gennaio 2013

CONVEGNO : COME CAMBIA IL LAVORO

La riforma del lavoro è legge. Tante le novità contenute nel provvedimento, l'apprendistato, il tempo determinato, i licenziamenti disciplinari, il licenziamenti per motivi economici, il lavoro a chiamata, i contratti a progetto, questi sono alcuni degli argomenti che verranno trattati nel convegno organizzato dall'EBT Catania giorno 18 Luglio 2012 alle ore 09,00 presso la Sala delle Adunanze della Camera di Commercio di Catania e che vedrà la partecipazione di personaggi illustri del mondo del lavoro. Dopo i saluti del Vice Presidente Nazionale di Confcommercio dr. Pietro Agen, interverrà il dr. Francesco Rivolta Direttore Generale Confcommercio Nazionale, dr. Gabriele Fiorino Segretario Nazionale UilTucs, dr. Pierangelo Raineri Presidente Nazionale EBT, dr. Giovanni Pirulli Segretario Nazionale Fisascat Cisl.

AREA LAVORO   Mercoledì, 11 Luglio 2012

MARCIA PER LAVORO PRODUTTIVO - MANIFESTAZIONE UNITARIA 1° MARZO

Il 1° marzo si svolgerà la 'Marcia per il lavoro produttivo - cambiare rotta per rilanciare l'economia e modernizzare la Sicilia', organizzata da Confindustria, Confcommercio, CNA, Confesercenti, Confartigianato, CIA, Confagricoltura, Confapi, Casartigiani, CLAAI, Confcooperative, LegaCoop, Unicoop, ACGI, CGIL, CISL, UIL e UGL

INIZIATIVE   Martedì, 28 Febbraio 2012

LA CONFCOMMERCIO DICE NO AL CENTRO COMMERCIALE SCORDIA MEGASTORE

Un partecipato confronto tra i commercianti e il sindaco Angelo Agnello dal tema «centro commerciale Scordia Megastore, quale futuro ?», si è svolto Venerdi 27 gennaio u.s. nel centro di aggregazione giovanile di via Statuto a Scordia, organizzato dalla Confcommercio, presente il Presidente Regionale, Pietro Agen accompagnato dal vice direttore provinciale, Giuseppe Cusumano, dalla responsabile della locale Confcommercio Maria Pina Gambera e dalla presidente, Lina Basso. I commercianti hanno manifestato il loro dissenso all`apertura di un centro commerciale in città che peserebbe come un macigno sulla economia già asfittica del territorio con molti negozi in piena crisi e con altri in procinto di chiudere. Dopo la presentazione dell`Assemblea ad opera del Vice Direttore Provinciale di Confcommercio Giuseppe Cusumano ed i saluti della Presidente Basso agli intervenuti, numerosi gli interventi contrari all`apertura. Il Sindaco, Angelo Agnello, nel suo intervento ha sostenuto le ragioni della scelta dell`amministrazione di dare alla città una grossa opportunità di sviluppo. Dal Presidente Regionale di Confcommercio, sostenuto anche da dati incontrovertibili, sono giunte parole di assoluta contrarietà all`apertura di altri centri commerciali nell`isola ed in particolare a Scordia, sin troppo vicina ad altri centri commerciali quelli dell`hinterland etneo ad esempio, il centro commerciale più vicino infatti dista meno di 50 km da Scordia. Il Presidente ha continuato dicendo che i centri commerciali non sono fonti di sviluppo anzi al contrario un occupato nel centro commerciale determina la perdita di lavoro di tre unità tra le PMI. A sostegno delle tesi di Confcommercio si sono registrati altri interventi quali quello del segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Pierpaolo Montalto, del presidente di Asaes, Rosario Barchitta, del segretario locale del Pd, Franco Tambone, del rappresentante di Confcommercio Paternò, Salvo Signorello, di Piero Fichera, studente del liceo scientifico di Scordia. Giorno 06 febbraio si terrà la Conferenza dei Servizi, nell`ambito della quale potrà essere autorizzata l`apertura del centro, la Confcommercio auspica possa dare ragione alle attese delle piccole e medie imprese della città.

AREA SINDACALE   Martedì, 31 Gennaio 2012

CODICE ETICO, ESPULSIONE E SOSPENSIONE DEI COLLUSI CON IL SISTEMA MAFIOSO

I commercianti siciliani che pagano il pizzo senza denunciarlo da oggi verranno sospesi da Confcommercio, mentre chi verra' condannato in via definitiva per reati mafiosi verra' espulso dall'Associazione. A presentare il codice etico sono stati il Presidente di Confcommercio Sicilia Pietro Agen, Luca Squeri Presidente della commissione per le Politiche di Sicurezza e Legalita' di Confcommercio Nazionale, Claudio Risicato, Presidente dell'associazione Antiracket di Catania e Rosanna Montalto Vice Presidente Confcommercio Palermo con delega alla legalità. Chi non firmera' il codice etico "verra' allontanato dalla dirigenza" come tiene a sottolineare il presidente regionale Agen che ribadisce: "oggi e' partita la resistenza". Adesso si tratta di incoraggiare i nostri associati perche' non bisogna piu' avere paura. Da qui parte una nuova primavera". "E' arrivato il momento di dire «io non pago» -ha spiegato ancora Agen- noi ci vogliamo mettere la faccia e siamo tanti". E coloro i quali non firmeranno, "non verranno ricandidati ne' rieletti". Secondo quanto prevede il codice etico all'art. 8 sui doveri degli imprenditori e dei lavoratori autonomi titolari del rapporto associativo, i soci si impegnano "a rifiutare qualsiasi forma di estorsione, usura o ad altre tipologie di reato mafioso e di collaborare con le forze dell'ordine e le istituzioni preposte, denunciando direttamente o con l'assistenza del sistema associativo, ogni episodio di attivita' illegale di cui sono vittime". "Oggi i tempi sono cambiati -dice Agen- da siciliano d'adozione ho visto cambiare negli ultimi trent'anni la societa' in Sicilia.

INIZIATIVE   Mercoledì, 19 Ottobre 2011

CONFCOMMERCIO SICILIA, PIETRO AGEN È IL NUOVO PRESIDENTE

Eletti anche Genuardi e Pace vicepresidenti - Pietro Agen è il nuovo presidente di Confcommercio Sicilia. Il Consiglio regionale dell`associazione imprenditoriale lo ha eletto oggi a Palermo all`unanimità su proposta della Confcommercio di Palermo. Con lui sono stati eletti il vicepresidente Vicario, Luigi Genuardi (attuale vice presidente di Confcommercio Palermo) e il vicepresidente amministrato

  Giovedì, 10 Luglio 2008

L`APPELLO DELLA CONFCOMMERCIO NELLA DICHIARAZIONE DI PIETRO AGEN

Dovrebbe essere chiaro a tutti, già da tempo, che lo Stato c`è, che l`azione delle forze di polizia è decisamente efficace, direi infallibile, che la magistratura segue le vicende di mafia, compresi gli episodi di estorsione ed usura, con meticolosità e professionalità, senza che nulla sia lasciato al caso.

  Notizie
Gas Natural
Acquisti in Rete P.A.
   Seguici su Facebook