Domenica 25 Ottobre 2020
NOTIZIE

TERZIARIO DONNA, RINNOVATO IL DIRETTIVO PROVINCIALE DELL`ORGANIZZAZIONE CHE RAGGRUPPA LE IMPRENDITRICI DEL SISTEMA CONFCOMMERCIO

Al vertice dell`associazione provinciale arriva Matilde Cifali, responsabile brand reputation marketing e comunicazione dell`azienda di famiglia Ceramiche De Simone, che raccoglie il testimone da Gabriella Vicino al timone dell`associazione dal 2002

AREA SINDACALE   Mercoledì, 18 Aprile 2018

“RETE.PROMO.FIDI”, AL VIA LA RETE NAZIONALE DEI CONFIDI DEL SISTEMA FEDERASCOMFIDI CONFCOMMERCIO

E` nata “Rete.Promo.Fidi”, un gigante nel settore Confidi, espressione di circa 65mila imprese con un volume di garanzie per oltre 600 milioni di euro.

AREA CREDITO   Lunedì, 20 Marzo 2017

INTERNATIONAL JEWELLERY SHOW: AD HONG KONG SI INCONTRANO I GIOIELLIERI DI TUTTO IL MONDO

L`A.D.O. - CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L`ITALIA Catania (Associazione Provinciale Dettaglianti Orafi Gioiellieri Argentieri ed Orologiai) negli anni ha rafforzato i rapporti con le varie fiere nazionali ed internazionali, lo dimostrano la costante partecipazione ed il crescente numero di presenze dei soci dell`ADO di Catania.

INIZIATIVE   Martedì, 17 Gennaio 2017

#CONNETTIAMOCI, LE IMPRESE SICILIANE INSIEME PER UN ECOSISTEMA ICT LOCALE

Grande partecipazione e interesse al Convegno #Connettiamoci, l`appuntamento promosso da Assintel, l`associazione nazionale delle imprese ICT di Confcommercio, che si è tenuto all`Hotel Baia Verde. In questa occasione sono stati presentati i dati dell`Osservatorio delle Competenze Digitali 2015 e il Report sui trend del mercato IT, in Italia e in particolare in Sicilia:

INIZIATIVE   Venerdì, 26 Febbraio 2016

CONFCOMMERCIO, A MESSINA LA CONFERENZA DI SISTEMA

Si terrà Martedì 23 giugno alle 9,30 a Messina, presso la Camera di Commercio, Sala Borsa, la Conferenza Organizzativa del Sistema Siciliano, un importante momento per fare il punto sullo stato dell`organizzazione regionale alfine di migliorare efficienza ed efficacia delle azioni a sostegno delle imprese associate.

AREA SINDACALE   Lunedì, 22 Giugno 2015

IL ROADSHOW “IMPRESE E EXPO 2015:COME PARTECIPARE CON L`ECOSISTEMA DIGITALE”FA TAPPA A CATANIA

Da un progetto delle articolazioni territoriali Confcommercio e Confindustria della Sicilia e della Calabria nell`ambito delle iniziative per le imprese in vista di Expo Milano 2015, anche a Catania si terrà il Roadshow Ecosistema Digitale E015

INIZIATIVE   Mercoledì, 09 Luglio 2014

IL ROADSHOW ECOSISTEMA DIGITALE E015 FA TAPPA IN SICILIA, A CATANIA

Farà tappa a Catania giorno 11 luglio 2014 il RoadShow E015 Ecosistema digitale 2015, iniziativa iniziativa nata dalla collaborazione tra la società Expo 2015 SpA e Confindustria, CCIAA di Milano, Confcommercio, Assolombarda e Unione del Commercio

INIZIATIVE   Martedì, 01 Luglio 2014

INAUGURATA ASSOCIAZIONE ANTIRACKET ALFREDO AGOSTA DEL SISTEMA CONFCOMMERCIO

Un passo importante, in un comprensorio particolarmente difficile, che si attendeva da tempo. A Paternò, nei giorni scorsi è stata ufficialmente presentata l`Associazione Antiracket - Antiusura «Alfredo Agosta», la quinta del Sistema Confcommercio nella provincia di Catania. L'Associazione, fortemente voluta dal vicedirettore generale Confcommercio Catania Giuseppe Cusumano e dal coordinatore provinciale delle associazioni antiracket ed antiusura Claudio Risicato, intende promuovere la cultura della legalità all'interno della complessa area paternese, invitando gli operatori economici alla denuncia del pizzo e dell'usura per riaffermare la libertà di impresa. A guidare l'associazione è stato chiamato Rosario Cunsolo, imprenditore nel settore dei servizi assicurativi che è stato eletto Presidente all`unanimità. «Nel nuovo direttivo - spiega il vice direttore di Confcommercio Catania Giuseppe Cusumano - figurano non solo rappresentanti del tessuto imprenditoriale delle città di Paternò, Adrano e Belpasso ma anche della società civile e tanti professionisti che hanno manifestato interesse per un progetto di miglioramento della qualità della vita nel territorio. Alla presentazione numerosi cittadini ed imprenditori di Paternò esponenti politici, liberi professionisti, alla presenza del Vice Prefetto d.ssa Cocuzza e del nuovo Procuratore della Repubblica di Catania dr. Giovanni Salvi, il questore di Catania dr. Antonio Cufalo, il Comandante Provinciale dei Carabinieri col. Giuseppe La Gala, il comandante provinciale della Guardia di Finanza col. Francesco Gazzani, il Presidente della Camera di Commerci odi Catania dr. Pietro Agen, il coordinatore delle Associaizoni Antiracket ed Antiusura del Sistema Confcommercio dr. Claudio Risicato, il Comandante della compagnia dei Carabinieri di Paternò cap. Antonio Maione, il Presidente della Confcommercio di Paternò, i familiari del maresciallo Alfredo Agosta. Una presenza ancora più capillare sul territorio della provincia di Catania, dunque, garantita dalla quinta associazione antiracket - antiusura del Sistema Confcommercio dopo la pedemontana «Rocco Chinnici», la «Ugo Alfino» che opera sul territorio cittadino, la «Francesco Borzì» di Caltagirone e la «Carlo Alberto Dalla Chiesa» di Randazzo. «Con l'associazione antiracket «Alfredo Agosta»- afferma il coordinatore provinciale delle associazioni antiracket ed antiusura Claudio Risicato - intendiamo rilanciare nell`area paternese l`azione di diffusione del contrasto al pizzo, all`usura e in generale all`illegalità diffusa. Vogliamo pungolare i singoli imprenditori associati e scuoterli dal torpore che spesso li attanaglia per farli riflettere sul valore etico e sulla convenienza, anche economica, del contrasto alla criminalità organizzata. Una Sicilia libera dall`ipoteca mafiosa può attirare investimenti creando occupazione e ricchezza». La costituzione di un`Associazione Antiracket è un tassello importante e a Paternò ha un doppio valore - ha spiegato il dr. Agen Presidente della Camera di Commercio di Catania, nonché Presidente Regionale di Confcommercio Sicilia. E` importante che la società civile reagisca con azioni in favore della legalità ha commentato invece il procuratore della repubblica Giovanni Salvi - questo è un territorio che ha avuto molti problemi e che sarà uno dei centri d`impegno della nostra procura. Per Stefano Bella, Presidente di Confcommercio di Paternò, l`Associazione sarà un riferimento importante per un ampio territorio che va da Adrano fino ad arrivare a Motta S. Anastasia.

  Martedì, 21 Febbraio 2012

CODICE ETICO, ESPULSIONE E SOSPENSIONE DEI COLLUSI CON IL SISTEMA MAFIOSO

I commercianti siciliani che pagano il pizzo senza denunciarlo da oggi verranno sospesi da Confcommercio, mentre chi verra' condannato in via definitiva per reati mafiosi verra' espulso dall'Associazione. A presentare il codice etico sono stati il Presidente di Confcommercio Sicilia Pietro Agen, Luca Squeri Presidente della commissione per le Politiche di Sicurezza e Legalita' di Confcommercio Nazionale, Claudio Risicato, Presidente dell'associazione Antiracket di Catania e Rosanna Montalto Vice Presidente Confcommercio Palermo con delega alla legalità. Chi non firmera' il codice etico "verra' allontanato dalla dirigenza" come tiene a sottolineare il presidente regionale Agen che ribadisce: "oggi e' partita la resistenza". Adesso si tratta di incoraggiare i nostri associati perche' non bisogna piu' avere paura. Da qui parte una nuova primavera". "E' arrivato il momento di dire «io non pago» -ha spiegato ancora Agen- noi ci vogliamo mettere la faccia e siamo tanti". E coloro i quali non firmeranno, "non verranno ricandidati ne' rieletti". Secondo quanto prevede il codice etico all'art. 8 sui doveri degli imprenditori e dei lavoratori autonomi titolari del rapporto associativo, i soci si impegnano "a rifiutare qualsiasi forma di estorsione, usura o ad altre tipologie di reato mafioso e di collaborare con le forze dell'ordine e le istituzioni preposte, denunciando direttamente o con l'assistenza del sistema associativo, ogni episodio di attivita' illegale di cui sono vittime". "Oggi i tempi sono cambiati -dice Agen- da siciliano d'adozione ho visto cambiare negli ultimi trent'anni la societa' in Sicilia.

INIZIATIVE   Mercoledì, 19 Ottobre 2011

PROROGATA LOPERATIVITÀ DEL SISTRI

A seguito delle esigenze evidenziate nelle ultime settimane da Confcommercio - Imprese per l`Italia e dalle altre Organizzazioni imprenditoriali presso i tavoli tecnici avviati dal Ministero dell`Ambiente, è stata raggiunta un`intesa per rimodulare l`entrata in funzione del Sistri.

AREA SINDACALE   Venerdì, 27 Maggio 2011

CONVEGNO SUL SISTRI

Si terrà venerdì 26 marzo presso la Camera di Commercio di Catania il convegno sul SISTRI (SISTEMA DI TRACCIABILITA` DEI RIFIUTI) entrato in vigore il 1 marzo e che coinvolge tutte le imrpese che producono trasportano, trattano e smaltiscono rifiuti speciali.<

INIZIATIVE   Giovedì, 18 Marzo 2010

ISTITUITO IL SISTRI. SISTEMA DI TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI

Il SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) nasce nel 2009 su iniziativa del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per permettere l'informatizzazione dell'intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania.

AREA SINDACALE   Venerdì, 12 Marzo 2010
   Seguici su Facebook