Martedì 21 Settembre 2021
NOTIZIE

Le 4 Domeniche di Luglio Shopping sulle Note

L'iniziativa organizzata dalla Confcommercio di Giarre, finalizzata a rivitalizzare il centro storico e trasformare Giarre in un polo d'attrazione, coinvolge i commercianti aderenti alla Confcommercio, che hanno partecipato ad una riunione convocata dal presidente Alfio Previtera. L'iniziativa, batezzata «Shopping sulle note», prevede nelle quattro domeniche di luglio (10, 17, 24 e 31) che i nego

01/07/2005

L'iniziativa organizzata dalla Confcommercio di Giarre, finalizzata a rivitalizzare il centro storico e trasformare Giarre in un polo d'attrazione, coinvolge i commercianti aderenti alla Confcommercio, che hanno partecipato ad una riunione convocata dal presidente Alfio Previtera.
L'iniziativa, batezzata «Shopping sulle note», prevede nelle quattro domeniche di luglio (10, 17, 24 e 31) che i negozi del centro storico apriranno alle 18 e chiuderanno alle 22.30, alle attività commerciali che ricadono su corso Italia e via Callipoli, si aggiungono in supporto anche 10 operatori del settore food (bar, pizzerie, pub, discobar) che allestiranno dei «caffè concerto» con musica dal vivo e spettacoli di intrattenimento. Agli acquirenti che fruiscono dei negozi che aderiscono a «Shopping sulle note», sarà dato in omaggio un coupon per la consumazione di un analcolico.
In coincidenza con l'iniziativa è stat programmata l'isola pedonale in corso Italia. In piazza Duomo, con il concorso dei ristoratori locali, dovrebbe essere allestita una pedana per la realizzazione di spettacoli d'intrattenimento con la possibilità di sedersi ai tavoli per le consumazioni. L'iniziativa sarà supportata da una campagna pubblicitaria che prevede la distribuzione di 35.000 brochure da distribuire su tutto il comprensorio, ove saranno indicati i parcheggi gratuiti; gli orari dei quattro musei cittadini (compreso l'acquario provinciale), e le aree di attrazione.
Il tutto è organizzato in stretta collaborazione con l'amministrazione comunale di Giarre che concederà gratuitamente l'occupazione del suolo pubblico, assumendosi gli oneri per il pagamento dei diritti alla Siae per gli spettacoli dei «caffè concerto».

   Seguici su Facebook