Venerdì 30 Luglio 2021
NOTIZIE

APPROVATO DAI GESTORI AGIP DI CATANIA IL NUOVO ACCORDO DI LUGLIO

** I gestori degli impianti della rete ordinaria AGIP di Catania e provincia, riuniti ieri 15 settembre in Assemblea presso la Confcommercio di Catania in Via Mandrà,8 hanno approvato il nuovo accordo sottoscritto dal sindacato con l'ENI e valevole per tutti i gestori della rete ordinaria di AGIP.L'accordo è stato ritenuto da tutti gli intervenuti un ottimo risultato, per il quale è stato fatto pl

CATANIA Via Mandrà 8, 16/09/2009

I gestori degli impianti della rete ordinaria AGIP di Catania e provincia, riuniti ieri 15 settembre in Assemblea presso la Confcommercio di Catania in Via Mandrà,8 hanno approvato il nuovo accordo sottoscritto dal sindacato con l'ENI e valevole per tutti i gestori della rete ordinaria di AGIP. L'accordo è stato ritenuto da tutti gli intervenuti un ottimo risultato, per il quale è stato fatto plauso alla dirigenza nazionale.
Oltre ai miglioramenti economici esso, è stato sottolineato in numerosi interventi, è stato considerato come uno spartiacque tra la vecchia figura del gestore e quella dell'imprenditore, come l'accordo impone. E' emersa in tutti la consapevolezza di dover fare un salto di qualità nei rapporti con la società e con i suoi funzionari. Instaurare un nuovo rapporto improntato sulla reciproca professionalità imprenditoriale.
Forte è venuto l'invito a tutta la categoria ed al sindacato di vigilare affinchè nei nuovi contratti che dovranno essere ristipulati, l'accordo prevede infatti la stipula di nuovi contratti della durata di anni 9 + 9, vengano inserite norme non diverse da quelle definite in sede sindacale. Il Presidente provinciale Maurizio Squillaci, che è anche presidente Regionale e, nella fattispecie, firmatario del nuovo accordo, nel ringraziare gli intervenuto ha espresso l'auspicio che nel 2011, quando scadrtà l'accordo si possano raggiungere ulteriori miglioramenti economici e si possa definire meglio nella categna distributiva la figura e l'importanza fondamentale del gestore.

   Seguici su Facebook