Martedì 1 Dicembre 2020
NOTIZIE

Si riaprono i termini per presentare i progetti INVITALIA.

Da ieri è nuovamente possibile presentare la domanda di ammissione alle agevolazioni finanziarie gestite da Invitalia. La riapertura dei termini riguarda solamente i progetti da realizzarsi nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Le misure sono: Lavoro autonomo: Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un`attività imprenditoriale in forma di ditta individuale. L`investimento complessivo non può superare l`importo massimo di € 25.823,00, di cui il 50% a fondo perduto e la rimanente parte da restituire ad un tasso agevolato nell`arco del quinquennio successivo. E` finanziabile la spesa da sostenere per gli investimenti ovvero: attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti, beni immateriali a utilità pluriennale, ristrutturazione di immobili, entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti. Inoltre è previsto un piccolo contributo interamente a fondo per la gestione. Tale misura si rivolge ai soggetti inoccupati, che intendono avviare una nuova attività nel settore della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio. Microimpresa: Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un`attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone. Tale misura si rivolge ai soggetti che intendono avviare una nuova attività nell`ambito della produzione di beni e la fornitura di servizi (il commercio è escluso).L`investimento complessivo non può superare l`importo massimo di € 129.114,00, l`entità di ciascuna singola agevolazione non è predefinita, ma è il risultato di un calcolo che tiene conto dell`ammontare degli investimenti e delle spese di gestione nonché delle caratteristiche del finanziamento a tasso agevolato (durata, entità e tasso) che si intende richiedere. Il calcolo deve essere effettuato nel rispetto del principio che prevede che l`importo del mutuo a tasso agevolato per gli investimenti non possa essere inferiore al 50% del totale delle agevolazioni concedibili. Franchising: Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un`attività imprenditoriale sia in forma di ditta individuale che in forma di società di persone, da realizzarsi con Franchisor convenzionati con Invitalia, il cui elenco è pubblicato sul sito www.autoimpiego.inviatalia.it. Confcommercio come sempre si mette a disposizione al fine di fornire orientamento e supporto nella redazione del piano di impresa. Per informazioni contattare il n. telefonico 095/7310734

Catania, 19/12/2013

Da ieri è nuovamente possibile presentare la domanda di ammissione alle agevolazioni finanziarie gestite da Invitalia.

La riapertura dei termini riguarda solamente i progetti da realizzarsi nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Le misure  sono:

Lavoro autonomo:  Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un`attività imprenditoriale in forma di ditta individuale. L`investimento complessivo non può superare l`importo massimo di € 25.823,00, di cui il 50% a fondo perduto e la rimanente parte da restituire ad un tasso agevolato nell`arco del quinquennio successivo. E` finanziabile la spesa da sostenere per gli investimenti ovvero: attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti, beni immateriali a utilità pluriennale, ristrutturazione di immobili, entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti. Inoltre è previsto un piccolo contributo interamente a fondo per la gestione. Tale misura si rivolge ai soggetti inoccupati, che intendono avviare una nuova attività nel settore della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio.

Microimpresa: Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un`attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone. Tale misura si rivolge ai soggetti che intendono avviare una nuova attività nell`ambito della  produzione di beni e la fornitura di servizi (il commercio è escluso).L`investimento complessivo non può superare l`importo massimo di € 129.114,00, l`entità di ciascuna singola agevolazione non è predefinita, ma è il risultato di un calcolo che tiene conto dell`ammontare degli investimenti e delle spese di gestione nonché delle caratteristiche del finanziamento a tasso agevolato (durata, entità e tasso) che si intende richiedere. Il calcolo deve essere effettuato nel rispetto del principio che prevede che l`importo del mutuo a tasso agevolato per gli investimenti non possa essere inferiore al 50% del totale delle agevolazioni concedibili.

Franchising: Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un`attività imprenditoriale sia in forma di ditta individuale che in forma di società di persone, da realizzarsi con Franchisor convenzionati con Invitalia, il cui elenco è pubblicato sul sito www.autoimpiego.inviatalia.it.

Confcommercio come sempre si mette a disposizione al fine di fornire orientamento e supporto nella redazione del piano di impresa.

Per informazioni contattare il n. telefonico 095/7310734

   Seguici su Facebook